venerdì 25 maggio 2012

Assistenza mai otterrò se serramenti esteri comprerò


Dietro a molteplici richieste d’informazione e lettere di segnalazione, riferite a problemi e disagio per avere assistenza tecnica o consulenza su serramenti già istallati, magari a soli pochi mesi di distanza dall’acquisto, SerramentoOggi, ha scelto, di prendere, come iniziativa, lo sviluppo di un importante tema, che è al momento poco conosciuto e sicuramente in una zona d’ombra.
Il presente articolo, prende spunto, da lettere ricevute per conoscenza, dove era segnalato che a pochi mesi dalla data d’acquisto di nuovi serramenti, acquistati tramite rivenditore e da lui installati, i medesimi infissi, cominciavano a riscontrare alcuni problemi di funzionamento, all’impossibilità di rintracciare il rivenditore, il proprietario dei nuovi infissi, viene a pensare, di prendere contatto con la multinazionale,fornitrice del marchio di sistema di profilo del serramento.
Con amara sorpresa, l’acquirente scopre ciò che pochi conoscono in materia di competenze territoriale e responsabilità individuale, i suoi serramenti sono stati importati da aziende di produzione estera e quanto segue, vale come regola sia per le aziende localizzate nella comunità Europea che extra Europea.
Semplicemente, scopre, per la prima volta, che i suoi serramenti, non sono stati prodotti da azienda in Italia e non sono stati utilizzati materiali destinati alle caratteristiche delle produzione Italiana, a questo punto, la casa detentrice del marchio di sistema, non ha competenza territoriale d’intervento, perché lei viene a rispondere, solamente per le aziende autorizzate ad operare su territorio italiano, in questa situazione, non interviene in nessun caso a sostegno della parte acquirente, che si trova in grave difficoltà, con impossibilità d’utilizzo del prodotto in quanto difettoso e non funzionante.
Nessuna delle concessionarie locali, addette ad assistenza, produzione o vendita,per competenza e limiti di responsabilità è in grado di intervenire.
Unica speranza e, se possibile, tentare un contatto con il produttore estero, ma questo sa molto più di miracolo che d’opportunità.
Risultato di tutto ciò, profonda delusione, nessuna cura e consapevolezza di trovarsi con serramenti di cui sì necessità assistenza ma sul quale nessuno interverrà.
Importante a questo punto, essere consapevoli, che un serramento di provenienza estera, anche se proposto col marchio di sistema presente e conosciuto sul territorio italiano è un serramento, che proprio perché proviene dal di fuori dello stesso territorio italiano, manca spesso d’indicazioni e nominativo d’azienda che ne garantisca le caratteristiche e alla quale ci si possa rivolgere a qualsiasi titolo, manca in oltre, consulenza tecnica e responsabilità in merito, riferita alle aziende internazionali detentrici del marchio di sistema infisso.
A termine conclusivo, gli acquisti incautamente realizzati, spesso,con consapevole conoscenza di trovarsi a comprare un serramento proveniente da paesi terzi o comunitari,lasciano senza garanzie gli acquirenti, che solamente alle prime problematiche o alle prime richieste d’assistenza si rendono conto di quanto sopra descritto.
Terminerei con il seguente motto: aiuto e assistenza mai otterrò se serramenti esteri comprerò.
Se il rivenditore viene a mancare per quanto gli compete in assistenza, dietro a lui non rimane più nessuno a cui rivolgersi.
Normalmente,i professionisti di settore,conoscono queste problematiche e quindi,operano con filiere di produzione territoriale, il resto, diventa un rischio consapevole per un salto nel vuoto,senza paracadute.
A conclusione, Serramento Oggi consiglia, un’attenta valutazione, ma sicuramente una buona e seria azienda in grado di garantire assistenza,questo,con possibili interventi di manutenzione o riparazione costanti nel tempo.Persiane e Oscuranti

Nessun commento: